Softech-ICT Unimore fornisce le competenze sui Big Data ai neolaureati

Il Laboratorio Softech ICT di Unimore, con i Professori Rita Cucchiara e Maurizio Vincini, partecipa al progetto regionale sulla formazione sui Big Data, aperto a tutti i neolaureati degli atenei dell’Emilia-Romagna, di tutti gli indirizzi. Il progetto della Regione, finanziato con 900 mila euro, è stato pensato per dare ai neolaureati competenze chiave da giocare nella futura occupazione e allo stesso tempo per introdurre nei mercati in cui andranno ad operare nuove opportunità di competitività su scala globale.

14_8.1.2019_12.30.30_14_8.1.2019_12.23.32_IMG_3946.jpg

JUMP – Evento finale

6 giugno 2018 – dalle ore 16:00 alle ore 19:30, presso il Tecnopolo di Reggio Emilia – Piazzale Europa, 1 – Reggio Emilia.

"Tecnico esperto nella gestione di progetti”

Il Centro Interdipartimentale Softech-ICT, insieme ai Dipartimenti di Ingegneria 'E. Ferrari1 e di Economia "Marco Biagi", grazie al coinvolgimento dei professori Maurizio Vincini, Massimo Pilati, Alessandro Grasso e Ennio Bilancini, partecipa al corso di formazione superiore "Tecnico esperto nella gestione di progetti” organizzato dal Consorzio Ferrara Innovazione e finanziato dlla regione Emilia-Romagna nell'ambito del FSE.

Nuovi sistemi intelligenti - Il Deep Learning per l'impresa del futuro

Il 16 maggio 2016 presso l'Auditorium del Tecnopolo di Modena si terrà una giornata dedicata al Deep Learning per l'impresa del futuro. Nel corso dell’iniziativa verranno presentate soluzioni, piattaforme software ed infrastrutture utilizzabili per portare il deep learning e le tecniche avanzate di apprendimento automatico nell’impresa, con testimonianze internazionali, accademiche e industriali. Seguirà una tavola rotonda sul loro utilizzo nell'industria e nell'impresa del futuro.

Startcup regionale e PNI nazionale 2016

Il 26 aprile si aprirà il bando per la Startcup Regionale, la competizione per favorire la nascita delle nuove imprese ad alto contenuto innovativo. Si rivolge a persone singole o gruppi interessati a sviluppare idee imprenditoriali innovative e/o ad alto grado di conoscenza. Le migliori idee imprenditoriali parteciperanno al Premio Nazionale Innovazione PNI Italia che si terrà a Modena ospitato da UNIMORE a dicembre 2016.

Progetto Arianna

Softech-ICT è partner del progetto Arianna, finanziato dal Ministero dello sviluppo economico all'interno del Disegno di legge per la competitività ed il rilancio della politica industriale Industria 2015 nel Bando Nuove Tecnologie per il Made in Italy.

Workshop tematico "New Ideas for Education in Smart Communities"

Il progetto Città Educante ha lo scopo di ripensare radicalmente l'ambiente di apprendimento, attraverso l'applicazione delle più avanzate tecnologie informatiche. Il workshop, a invito e a partecipazione libera, ha come obiettivo lo scambio di idee e la disseminazione delle attività svolte dai partners durante il primo anno di progetto. L'evento che si inserisce tra la manifestazioni per i 25 anni di Ingegneria a Modena si svolgerà lunedì 20 aprile 2015, ore 10:00, presso l'aula P 0.5 (FA-0-D), del Dipartimento di Ingegneria "Enzo Ferrari".

Protocollo di Intesa

Nel consiglio di oggi 1 Aprile 2015 è stato approvato il Protocollo di Intesa per la realizzazione del programma "Osservatorio sui Media Digitali" instaurato tra Softech-ICT e l'Università degli Studi di Firenze - Centro MICC, l'Università degli Studi Guglielmo Marconi - Dipartimento Tecnologia, Comunicazione e Società, l'Università degli Studi di Palermo - Dipartimento Culture e Società e l'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.

Manifattura delle Idee: evento

Giovedì 19 febbraio 2015 si terrà alle ore 20:45 presso lo Spazio Universitario Ganaceto 44 l'evento intitolato Tecnopoli e Hub di innovazione:strategie per rilanciare imprese e opportunità.

INAUGURAZIONE TECNOPOLO DI MODENA

Sabato 13 dicembre 2014, verrà inaugurato il Tecnopolo di Modena, realizzato all’interno del Campus di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università di Modena e Reggio Emilia grazie al finanziamento del Programma Por-FESR della Regione Emilia-Romagna. Nel Tecnopolo avranno sede alcuni dei laboratori dei Centri Interdipartimentali Intermech-MoRe per la meccanica avanzata e Softech-ICT per l’ICT e il Centro di Cellule staminali e Medicina rigenerativa, centri della Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna, alcuni spin off universitari (DIEF-CUBE) e la Fondazione Democenter.